Home » » Una passeggiata alla scoperta dei fontanili di Zampa d’Agnello

 

Una passeggiata alla scoperta dei fontanili di Zampa d’Agnello

Continua la serie di iniziative promosse dalla ‘‘Castellina’’ e dal Coni di Civitavecchia
A due passi dalla città la macchia mediterranea e il panorama del ‘‘Colle Paradiso’’

di MATTEO MARINARO

CIVITAVECCHIA - Prosegue la serie di iniziative dell’Associazione “Castellina” e del progetto Civitavecchia Palestra a cielo aperto nell’ambito della nascita del Parco Urbano Zampa d’Agnello. Domenica prossima infatti, a partire dalle 8,30 con ritrovo davanti al cancello del parco Uliveto, i soci dell’associazione proporranno una salubre passeggiata in campagna per sperimentare un tracciato che, attraverso un ampio giro di circa 10 chilometri, prevede la risalita della valle del fosso Scarpatosta. La passeggiata nasce dalla voglia di far conoscere al pubblico cittadino, otto antichi fontanili sparsi a corona attorno all’altura del colle Paradiso, suggestivo punto panoramico della città e del litorale. Il percorso inizierà con la risalita della valle del fosso Scarpatosta, che nasce dalla vena sorgiva del fontanile omonimo (a quota 249 m. s.l.m) ed è il corso d’acqua che divide il quartiere Campo dell’Oro da quello di San Gordiano, e che poi sfocia nel mare tra lo stabilimento balneare dei Marinai d’ Italia e quello di Grotta Aurelia. Proseguendo poi verso le colline si raggiunge il Fontanile del Sorbo, prima tappa dell’escursione, per continuare lungo il sentiero detto “dell’Oro” che porta in prossimità dei piloni del ponte dell’autostrada A12 e quindi al fontanile dell’Infernaccio, che da il nome anche alla zona particolarmente interessante per la grande varietà di flora e di fauna mediterranea. Il sentiero alternativo invece, leggermente più impegnativo, parte sempre dalla zona dei Ripetitori di Poggio Paradiso, e scende verso il sottostante Fontanile del Mandrione. Piegando in basso verso le Buche della Madonnina e verso la vecchia fonte delle Forcelle, si continuerà a camminare sullo splendido sentiero che taglia a mezza costa il colle Paradiso sino al Fontanile delle Forcelle. Rimontando, quindi, la ripida strada di campagna che riporta al Passo ed al Fontanile della Vecchia si proseguirà, ancora in direzione dei “Rimissini” e del Fontanile del Bozzolo per ritornare al punto di partenza. «L’augurio più sentito, - commenta il fiduciario del Coni Pierluigi Risi - è che l’itinerario che domenica 28 ottobre ci troveremo a percorrere, possa costituire un utile suggerimento a chi ama camminare, correre a piedi, in moutain bike o a cavallo, ma soprattutto, possa servire da stimolo ai nostri amministratori per la creazione di un futuro Parco Urbano».

(25 Ott 2007 - Ore 20:33)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy