Home » » Restyling della strada che conduce all’acropoli

 

Restyling della strada che conduce all’acropoli

TARQUINIA. PARTITI I LAVORI: PLAUSO DEL CONSIGLIERE D’OPPOSIZIONE DELL’UNIVERSITA' AGRARIA ALESSIO GAMBETTI (PDL)
L’esponente del centrodestra torna a chiedere l’istituzione di consorzi per le strade vicinali

TARQUINIA - Avviati i lavori per la strada che conduce all’acropoli di Tarquinia. Plauso del consigliere dell’Università Agraria Alessio Gambetti (Pdl) che interviene sull’argomento. «Dopo varie sollecitazioni al Comune di Tarquinia già dal 15 aprile 2011 atte ad intervenire per il ripristino e la messa in sicurezza del tratto della strada vicinale denominata ‘‘Poggio Gallinaro – Civita’’ – dice Gambetti - avviati da poco più di dieci giorni i lavori di ripristino della stessa, ormai franata da circa un anno». «Avviare un serio progetto di riqualificazione della strada per l’Acropoli Etrusca di Tarquinia e la Riserva dei Funghi Ferlenghi sarebbe strategico per l’intero sviluppo dell’area – prosegue Gambetti - nonché la valorizzazione di un’area unica al mondo, sia dal punto di vista archeologico-storico sia dal punto di vista naturalistico». «In particolare – spiega il consigliere - perché l’Acropoli Etrusca di Tarquinia è “buffer zone”, cioè zona tampone nel piano Unesco che il 2 luglio 2004 ha visto fregiare la nostra splendida Necropoli Etrusca dei Monterozzi del riconoscimento di Patrimonio Mondiale dell’Umanità». «In merito alle rispettive responsabilità istituzionali dei due Enti, quali l’Università Agraria, peraltro “frontista unico” della strada in questione, ed il Comune - dice Gambetti - come consigliere d’opposizione dell’Ente agrario, proposi l’11 agosto scorso di costituire il ‘‘consorzio per la strada vicinale, denominata Poggio Gallinaro - Civita’’, una proposta che rinnovo. Per dare seguito alla richiesta di realizzazione del consorzio per le strade vicinali, all’interno della già vasta viabilità rurale su cui tante proprietà terriere dell’Ente insistono, ho anche protocollato una richiesta per un incontro con l’assessore al Bilancio e al patrimonio Agate e con il consigliere delegato alla Viabilità rurale Blasi, per discutere sul da farsi». La maggioranza Antonelli dal canto suo ha proposto di organizzare un convegno sul tema dal titolo I consorzi per le strade vicinali: strumenti per la valorizzazione della viabilità rurale, atto ad informare nonché comunicare questo importante e strategico strumento, avente anche l’effetto di responsabilizzare sia i frontisti che gli automobilisti al buon uso della stessa viabilità.

(24 Nov 2011 - Ore 21:03)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy