Home » » Primi risultati delle indagini sui fondali pyrgensi

 

Primi risultati delle indagini sui fondali pyrgensi

Sono stati resi noti ieri nel corso del convegno sull’archeologia subacquea
L’evento è stato organizzato da Flavio Enei direttore del Museo del mare

S. MARINELLA – Si è tenuto nella sala conferenze del Museo del Mare e della Navigazione Antica al castello di Santa Severa, il II° stage di Archeologia Subacquea, dedicato all’illustrazione delle ultime novità nel campo della scienza, della ricerca e delle tecnologie applicate in questo importante settore d’indagine sul mondo antico. La giornata, ha visto alternarsi numerosi ricercatori e professionisti della materia, che hanno trattato il tema dell’approccio interdisciplinare all’indagine archeologica subacquea destinata alla ricostruzione della storia con l’ausilio delle scienze naturali e delle nuove tecnologie. Un percorso innovativo per esplorare il passato con metodo rigorosamente più scientifico. L’evento, organizzato da Flavio Enei direttore del Museo del Mare insieme a Edoardo Bruni della Società Poseidon e a Diego Bertolani, Presidente dell’Anis, ha visto la partecipazione della botanica Antonella Canini dell’Università di Roma Tor Vergata Dipartimento di Biologia, di Salvatore Italia della Direzione del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, di Annalisa Zarattini della Soprintendenza Archeologica del Lazio, dell’ing Ermanno Caruso dell’Ispra, del prof. Claudio Mocchegiani Carpano dell’Università di Napoli, di Barbara Davidde dell’Università di Roma 3, di Roberto Petriaggi direttore della Rivista Internazionale Archeologia Marittima Mediterranea e di Mario Mazzoli dell’Asso. La giornata è stata aperta dalla relazione del Dottor Flavio Enei che, insieme al Dottor Stefamo Giorni, hanno illustrato il sito di Pyrgi Sommersa e le attività del Centro Studi Marittimi del Museo. Un interessante confronto in cui sono stati resi noti i primi risultati delle indagini in corso sui fondali pyrgensi e dell’antica città di Castrum Novum, in relazione alle antiche linee di costa e al patrimonio archeologico sommerso. Ospite d’onore, Alberto Angela, conduttore televisivo ed affezionato frequentatore del Museo del Mare del quale sta preparando una nuova presentazione nell’ambito della prossima serie di Ulisse la nota trasmissione scientifico-divulgativa di Rai3. (Gi.Ba.)

(26 Nov 2011 - Ore 20:52)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy