Home » » La scuola elementare riapre i battenti

 

La scuola elementare riapre i battenti

LA NOTIZIA Dopo cinque anni riprendono le lezioni nel plesso di piazza Turati
Lunedì alle 10 si svolgerà la cerimonia di inaugurazione

ALLUMIERE - Dopo cinque anni di stand by, la scuola elementare di Allumiere riapre i battenti e, lunedì prossimo alle 10, si svolgerà la cerimonia di inaugurazione del plesso di Piazza Turati. 
Alla presenza dell'ing. Carlo Ardu direttore della centrale di Civitavecchia, del dott. Pierpaolo Ventura Relazioni Istituzionali per Lazio, del vescovo Luigi Marrucci, del senatore Bruno Astorre, del vice presidente della Regione Lazio, Daniele Leodori, dell'assessore regionale Michele Antonelli, dei consiglieri regionali David Porrello, Gianluca Quadrana, Michela Califano e Marietta Tidei, del capo segreteria del presidente del consiglio, Paolo Bianchini, di alcuni rappresentanti di Enel Spa e della presidente della Fondazione Cariciv, Gabriella Sarracco, il sindaco Antonio Pasquini taglierà il nastro inaugurale dell' edificio, nuovamente agibile dopo un iter lunghissimo, per riconsegnarlo agli alunni della scuola primaria e alle loro docenti. 
Come noto, l'immobile era rimasto chiuso dall'aprile del 2004, a seguito del crollo di un conrosoffio che aveva reso la struttura pericolante. 
Da allora, per questioni per lo più burocratiche e per vari intoppi verificatisi in itinere, con tanto di cause legali ancora in corso, la scuola primaria si era dovuta trasferire a via del Faggeto insieme all’infanzia e alla secondaria di primo grado, in una situazione di sovraffollamento che andava assolutamente risolta. 
Non a caso, nel proprio programma elettorale, la lista Pasquini aveva messo la questione scuola tra gli obiettivi prioritari, doppiando il traguardo dopo due anni di febbrile attività in sinergia con la Regione Lazio e la Sovrintendenza. 
«La scuola era stata chiusa con ordinanza n.41 dell’08.04.2014 sotto la giunta giunta precedente e nel 2016 c'era stato l'affidamento alla ditta Nobilia e i lavori sono rimasti bloccati per lungo tempo - spiega il sindaco Antonio Pasquini - il 12 giugno del 2017 c'è stato l'insediamento del nuovo sindaco Antonio Pasquini e della sua amministrazione e già ad ottobre del 2017 il nuovo primo cittadino ha proceduto alla rescissione del contratto e hanno dato avvio alla procedura legale. Nel 2018 è seguita la nomina da parte del tribunale del C.T.U. che ha effettuato prelievi delle travi in ferro e successive analisi e queste hanno confermato le valutazioni dell'amministrazione comunale inerenti alla non conformità del ferro messo in opera da parte di Nobilia e quindi avevamo ragione noi. 
Nella seconda metà del 2018 c'è stato poi l'affidamento a nuova ditta Thetys e abbiamo portato a termine la prima fase dei lavori. Nel primo semestre 2019 abbiamo proceduto a far effettuare i lavori di pittura e completamento dell'impianto elettrico da parte di Enel. 
Ad agosto 2019 , infine, siamo arrivati alla fine dei lavori del completamento interno e del piazzale esterno con finanziamento regionale. Ora abbiamo ricevuto un altro finanziamento dalla Regione Lazio di ulteriori 337mila euro per la sostituzione della caldaia, per il completamento dell'impianto antincendio e per procedere a completare le opere di finitura e siamo già in fase di gara». 
Il sindaco Antonio Pasquini poi conclude: «Siamo orgogliosi - ha dichiarato entusiasta il sindaco - di questo importante traguardo. Era doveroso per noi mantenere questa promessa elettorale, perché ogni promessa è un debito. Finalmente, dopo anni di stallo, la scuola è di nuovo agibile e, sopratutto, è stata resituita alla collettività. Ora ciascun ordine scolastico potrà avere i propri spazi e lavorare con la massima serenità, ciascuno in un assetto sicuro e accogliente».
«Ringrazio gli assessori - aggiunge - che mi hanno supportato in questo non semplice iter, Brunella Franceschini(alla cultura e alle pari opportunità), Tiziana Cimaroli (alla pubblica istruzione, Luigi Artebani (al personale) e Manrico Brogi (ai lavori pubblici), ringrazio il dirigente scolastico, Laura Somma, per la preziosa collaborazione e i tanti docenti che hanno creduto in noi. A loro e ai nostri alunni, auguro buon lavoro e buon inizio anno». 
Al termine dell'inaugurazione seguirà un ricco buffet offerto dall'ottimo ristorante Isola del Pescatore di Santa Severa della famiglia Quartieri in segno di amicizia con la comunità di Allumiere e di augurio per questo primo ed importante obiettivo raggiunto. 

(14 Set 2019 - Ore 07:22)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy