LUNEDì 18 Giugno 2018 - Aggiornato alle 22:52

Home » » ''Degrado e incuria nel sottopasso'' 

 

''Degrado e incuria nel sottopasso'' 

Il Movimento 5 Stelle di Ladispoli attacca l’appalto di pulizie
 «Non ci possiamo permettere di pagare senza un servizio soddisfacente in cambio»

di DANILA TOZZI

LADISPOLI - Forti della propria posizione politica, per il Movimento 5 Stelle Ladispoli è venuto il momento di tirare fuori unghie e denti e reclamare a gran voce che vengano eseguiti lavori e interventi per l’incolumità dei cittadini. 
Questa volta i riflettori sono puntati sul sottopasso ferroviario che, secondo le loro stime, non godrebbe di ottima salute. Così in una lunga nota sottolineano come «in una città con più utenti del servizio ferroviario dell’area metropolitana di Roma, (circa 7.000 pendolari ogni giorno) sarebbe logico aspettarsi un sottopasso pedonale funzionale ed accogliente, anche in considerazione del fatto che svolge una funzione di raccordo tra due quartieri della città e pertanto viene abbondantemente utilizzato dalla cittadinanza». 
Invece, sorvolando su timidi tentativi di tinteggiatura delle mura, per i pentastellati riversa in uno stato di degrado. «Ladispoli merita, quantomeno, un sottopasso pulito ed il Comune è obbligato a far rispettare alla ditta appaltatrice dei lavori di pulizia, i vincoli contrattuali- dicono in coro- . Il consigliere delegato alle problematiche dei pendolari ha promesso, tramite comunicato, che avrebbe seguito la vicenda con la massima attenzione, ma al momento non risulta un suo effettivo intervento. La ditta in questione ha vinto l’appalto a fine 2016 (con durata 2 anni), grazie alla migliore offerta al “ribasso” rispetto al costo iniziale (-12,67%), e percepisce un canone mensile di 1.020,04 euro più Iva. L’amministrazione, appena insediata, ha chiesto un intervento straordinario della ditta (munitasi per l’occasione di idropulitrice), prendendosi i meriti di un’azione che la ditta avrebbe dovuto fare regolarmente. Dal contratto infatti, si evince che l’azienda dovrebbe effettuare un lavaggio giornaliero della pavimentazione, tramite 2 persone addette e rimuovere eventuali scritte sulle pareti. Molti cittadini ci segnalano che il sottopasso viene pulito, saltuariamente, da una sola persona, con poco rispetto delle norme vigenti in materia di prevenzioni infortuni e soprattutto utilizzando materiali e strumenti non adatti alla pulizia di un luogo pubblico. Come Movimento 5 Stelle chiediamo che si rispetti almeno la pulizia ordinaria. Non ci possiamo permettere di pagare questa società senza ricevere in cambio un servizio soddisfacente, quindi pretendiamo che il Sindaco, la Giunta ed il consigliere delegato alle problematiche con i pendolari, si impegnino a far rispettare il contratto alla ditta affidataria, oppure di far valere l’art. 6 del contratto e cioè la risoluzione contrattuale per ritardo nell’esecuzione del servizio». Quindi concludono affermando che la questione della pulizia in fondo è marginale rispetto al pericolo concreto per la popolazione a causa di crepe profonde che si sono create sui muri «nel sottopassaggio si sta materializzando un rischio molto più grave e pericoloso: quello delle infiltrazioni d’acqua. Che non solo allagano il pavimento, rischiando di far scivolare chi non sta particolarmente attento, ma stanno lentamente creando delle crepe nei muri, con relativi crolli di pezzi d’intonaco. Chiediamo a gran voce che, chi di competenza (Comune e/o Ferrovie), faccia quanto prima dei controlli sulla struttura e la metta in sicurezza, per evitare di mettere in pericolo i nostri concittadini».

(09 Mar 2018 - Ore 06:02)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
banner CivonSale
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy