SABATO 18 Gennaio 2020 - Aggiornato alle 23:07

Home » » Acqua, avviato il commissariamento

 

Acqua, avviato il commissariamento

La decisione presa dalla giunta della Regione Lazio nonostante il comune abbia già avviato le procedure previste dalla legge. Il sindaco Alessandro Grando: «Non siamo disposti a subire passivamente questo abuso di potere»

LADISPOLI – La Regione Lazio scavalca l'amministrazione comunale e avvia le procedure per il commissariamento della città balneare in materia di idrico. Questo quanto deciso dalla giunta regionale. Il tutto, nonostante gli amministratori di palazzo Falcone abbiano già da tempo avviato le procedure richieste dalla legge per procedere con il trasferimento del servizio idrico ad Acea Ato2. Con la sconfitta al Tar del Lazio prima e al Consiglio di Stato poi e con l'immobilismo del governo in materia di acqua pubblica, l'amministrazione comunale aveva avviato il confronto con Acea Ato2 per procedere al passaggio. Confronto fatto anche di incontri formali di cui, come spiegato dal sindaco Grando, anche la Regione era a conoscenza, tanto che ora il primo cittadino punta il dito contro il governatore della Pisana. «È bene precisare che la Regione Lazio non poteva essere all'oscuro di questo fatto in quanto tutte le comunicazioni intercorse con Acea e con la segreteria tecnico operativa Ato 2 sono sempre state inviate per conoscenza anche ai competenti uffici regionali». Per il Sindaco, dunque, sembra «assurdo che la Regione decida di commissariare un comune che ha già avviato tutte le procedure previste per legge, tra l'altro su richiesta della Regione stessa». E Grando tuona: «Non siamo disposti a subire passivamente questo abuso di potere e pertanto ho già provveduto a scrivere una lettera al presidente Zingaretti, all'assessore Mauro Alessandri, che è il promotore del commissariamento, e al presidente del consiglio delle Autonomie locali. A questi ultimi ho chiesto – ha concluso Grando – di non dare attuazione alla deliberazione della giunta regionale, di procedere eventualmente alla sua revoca e comunque di non esercitare i potere sostitutivi».

(07 Gen 2020 - Ore 15:52)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy